Il Teatro dell’Oppresso

Il Teatro dell’Oppresso (TdO) non è né un’ideologia né un partito politico, non è dogmatico né coercitivo, ed è rispettoso di tutte le culture. E’ un metodo di analisi e un mezzo per sviluppare società più felici. Per la sua natura umanistica e democratica, è largamente usato in tutto il mondo, in tutti i campi del sociale: educazione, cultura, arte, politica, lavoro sociale, psicoterapia, programmi di alfabetizzazione e salute.

Il TdO è usato in molte nazioni del mondo come uno strumento per il cambiamento delle circostanze che producono infelicità e per l’intensificazione di ciò che porta pace; per rispettare le differenze tra gli individui e I gruppi e per includere tutti gli esseri umani nel dialogo sociale; è infine uno strumento per ottenere giustizia economica e sociale, che sono il fondamento della vera democrazia. In sintesi, l’obiettivo generale del TdO è lo sviluppo dei Diritti Umani fondamentali.

(dalla Dichiarazione dei Principi dell’Organizzazione Internazionale di TdO)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *